Padiglione Iran

Vai a:

Numeri

I tre temi guida dell’idea del Padiglione iraniano di Expo Milano 2015, sono riassunti da un elemento: il sofreh, un riquadro di stoffa che rappresenta la tavola imbandita, uno degli oggetti più significativi per la cultura culinaria iraniana. Da questo elemento deriva, l’architettura del Padiglione: una struttura aperta simile a una tenda la cui superficie interna ricorda il disegno tipico del sofreh. Il suo tessuto racconta la storia del cibo e dell’agricoltura del popolo iraniano. Gradualmente la superficie si dispiega in aria in una parete curva a cellule triangolari; sul soffitto vi è un mosaico di specchi. Il padiglione è diviso in due livelli distinti: la parte superiore è dedicata allo spazio espositivo, diviso secondo le sette regioni climatiche dell’Iran, e quella inferiore è riservata ai prodotti tipici e alla cucina iraniana.

Installazione

Risultato finale

Impatto Locale