Prestazioni

Prestazioni

PROTEZIONE DAL FUOCO

È ben noto a tutti il pericolo rappresentato dagli incendi e le possibili conseguenze in termini di perdite di vite umane, di perdite patrimoniali ed economiche e di interruzione dell'attività produttiva.

Nell'ambito delle misure antincendio di protezione passiva da perseguire per garantire un adeguato livello di sicurezza in condizione di incendio, Siniat propone un'ampia gamma di sistemi certificati per la compartimentazione e la protezione strutturale e di prodotti con classe di reazione al fuoco A1 e A2,s1-d0.

 

I NOSTRI PRODOTTI PER LA PROTEZIONE DAL FUOCO

6  prodotti trovati

Filtri

Cerca

PregyFlam BA13

Lastra di spessore 12,5 mm con elevata resistenza al fuoco

PregyFlam BA15

Lastra di spessore 15 mm con elevata resistenza al fuoco

LaDura Plus BA15

Lastra ad alte prestazioni di sp. 15 mm a cuore densificato e fibrorinforzato

PregyFlam A1 BA13

Lastra di spessore 12,5 mm in classe A1 (incombustibile) e con elevata resistenza al fuoco

PregyFlam A1 BA15

Lastra di spessore 15 mm in classe A1 (incombustibile) e con elevata resistenza al fuoco

LaDura Plus BA13

Lastra ad alte prestazioni di sp. 12,5 mm a cuore densificato e fibrorinforzato

CENNI DI PREVENZIONE INCENDI

La prevenzione incendi è volta a conseguire gli obiettivi di salvaguardia della vita umana, di incolumità delle persone, siano esse gli utenti dell'edificio o i soccorritori che intervengono in caso di incendio, e di tutela dei beni, del patrimonio storico artistico e delle attività produttive, mediante misure finalizzate ad evitare l'insorgenza di un incendio o a limitarne le conseguenze.

Le misure antincendio si suddividono in protezione attiva o passiva a seconda che richiedano o meno l'intervento dell'uomo o l'attivazione di un impianto.
La reazione al fuoco e la resistenza al fuoco sono tipiche misure di protezione passiva.

Reazione al fuoco

Reazione al fuoco

La Reazione al fuoco è una caratteristica propria di un materiale (o prodotto) che esprime il suo grado di partecipazione all'incendio. Essa rappresenta una misura di protezione passiva importante nelle prime fasi di sviluppo dell'incendio (pre-flashover), con l'obiettivo di limitare l’innesco dei materiali e la propagazione stessa dell'incendio.

In accordo con il sistema di classificazione europea previsto dalla norma UNI EN 13501-1 e recepito dal DM 10/03/2005 la reazione al fuoco dei materiali è classificata in base ai criteri di infiammabilità (da A1 a F), produzione di fumo (da S1 a S3) e gocciolamento (da d0 a d2).

La classe di reazione al fuoco da adottare dipende dalla destinazione d'uso. Generalmente viene richiesta una classe A1 di reazione al fuoco (materiali incombustibili) lungo i corridoi, gli atri e le vie d’esodo.

La maggior parte delle lastre Siniat è classificata A2,s1-d0 (debolmente combustibili). Sono inoltre presenti lastre speciali in classe A1 (incombustibili).

Resistenza al fuoco

Resistenza al fuoco

La Resistenza al fuoco è una caratteristica di un elemento costruttivo (o sistema) che esprime la sua capacità di mantenere la capacità portante e/o di compartimentazione per un certo periodo di tempo quando sottoposto ad incendio. Essa rappresenta una misura di protezione passiva importante nelle fasi successive al flashover, con l’obiettivo di limitare la propagazione dell’incendio da un ambiente all’altro o da un edificio all’altro.

In accordo con il sistema di classificazione europea previsto dalla norma UNI EN 13501-2 e recepito dal DM 16/02/2007 la resistenza al fuoco degli elementi costruttivi è classificata per intervalli di tempo finiti in base ai seguenti criteri:

  • R – Capacità portante
    Capacità di un elemento strutturale di portare i carichi presenti in condizioni di incendio normalizzato, per un certo periodo di tempo.
  • E – Tenuta
    Capacità di un elemento costruttivo o strutturale di impedire il passaggio di fumi e gas caldi per un certo periodo di tempo, in condizioni di incendio normalizzate.
  • I – Isolamento
    Capacità di un elemento costruttivo o strutturale di impedire il passaggio di calore per un certo periodo di tempo, in condizioni di incendio normalizzate.

A seconda della prestazione richiesta a un dato elemento costruttivo, questo dovrà soddisfare, per un dato periodo di tempo, uno o più dei criteri sopra riportati.

Il requisito “R” è tipico di elementi strutturali quali travi e pilastri.

La prestazione “EI” è tipica degli elementi di compartimentazione non portati, quali pareti a secco, controsoffitti e contropareti a membrana.

La prestazione “REI” è tipica degli elementi strutturali con funzione di compartimentazione, quali setti portanti, solai ecc.

Siniat dispone di un’ampia gamma di sistemi certificati per la compartimentazione verticale ed orizzontale, e per la protezione strutturale.

Al fine di garantire la validità dei certificati antincendio è necessario utilizzare tutti ed esclusivamente i prodotti previsti nel sistema testato e rispettare le condizioni riportate nel campo di applicazione diretta o estesa (ove presente) del risultato di prova.

Siamo a tua disposizione

Siniat - Contatti

Siamo a tua disposizione

Siniat ti offre un supporto tecnico per aiutarti a progettare e realizzare al meglio il tuo progetto con i nostri prodotti e i nostri sistemi. Scegli tra la documentazione tecnica, i video, gli strumenti oppure contattaci.

Referenze

Siniat - Referenze

Referenze

Visita la sezione con tutti i nostri progetti, un esempio per il tuo. Scopri quali sistemi sono stati utilizzati per ottenere le performance richieste in fase di progettazione nel rispetto per l’ambiente.

Soluzioni innovative, intelligenti ed efficienti
Soluzioni testate e certificate
Impegnati per l'edilizia sostenibile